Siete produttori e volete che parli dei vostri vini? Contattatemi : contact@MyWineAndCellar.com

France  England  Italia  China

Vini di Gaillac

              

Breve storia dei vini di Gaillac

   Situato tra Tolosa e Albi, il vitigno di Gaillac ha piu’ di 2000 anni. Creato dai Romani nel primo secolo avanti Cristo, sono i monaci benedettini che hanno elevato questo vitigno al rango dei piu’ grandi grazie ad un lungo lavoro di selezione.
   Attualmente, il vitigno di Gaillac rappresenta 3500 ha di vigna con una produzione di rosso (120000 hl), bianco secco (50000 hl), rosé (14500 hl), e marginalmente di biano dolce e spumante. Pensate che l’ AOC Gaillac bianco é nata nel 1938 ed é stato necessario attendere fino al 1970 per avere l’attribuzione AOC del Gaillac rosso.

I vitigni usati per i vini di Gaillac

   I vini di Gaillac sono elaborate a partire da vitigni locali, Duras, Braucol (o Fer Servadou), Syrah e Gamay per il rosso, Mauzac e Loin de l'oeil per il bianco. In complemento si possono trovare per i rossi Cabernet e Merlot, per i bianche Sauvignon e l'Ondec. L’impiego massiccio di vitigni locali dà ai vini di Gaillac una particolarità apprezzata dagli amatori.
   Il Gaillac rosso é un vino potente al naso, ebn strutturato con delle note di frutti rossi (lamponi, ribes) e  un gusto finale speziato.
   Il Gaillac bianco secco é intensamente fruttato. La versione perlata rinforza la sensazione di vivacità e di freschezza.
   Da notare, la produzione de Gaillac novello a partire dal vitigno Gamay é molto reputata.
   La metà dellaproduzione dei vini di Gaillac é appannaggio delle cantine cooperative, l’altra metà é prodotta dalle cantine private.


-